acquari_piante_guide_database

Le ultime piante inserite sono:

 -   Staurogyne repens
 -   Hygrophila pinnatifida
 -   Riccia fluitans
 -   Echinodorus quadricostatu ...
 -   Hygrophila polysperma
 -   Ludwigia helminthorrhiza
 -   Phyllanthus fluitans
 -   Anubias barteri var. nana ...
 -   Hydrocotyle sibthorpioide ...
 -   Proserpinaca palustris Cu ...
 -   Cyperus helferi
 -   Spiky Moss ... Taxiphyllu ...
 -   Hottonia palustris
 -   Riccia sp. ''Dwarf''
 -   Littorella uniflora
 -   Polygonum sp.
 -   Vallisneria nana
 -   Utricularia graminifolia
 -   Blyxa japonica
 -   Fissidens fontanus
 -   Weeping Moss ... Vesicula ...
 -   Riccardia
 -   Barclaya Green
 -   Echinodorus cordifolius s ...
 -   Echinodorus 'Red Flame'
 -   Barclaya longifolia
 -   Taiwan moss
 -   Cryptocoryne crispatula v ...
 -   Ludwigia glandulosa peren ...
 -   Pistia stratiotes
 -   Najas guadelupensis
 -   Myriophyllum tuberculatum ...
 -   Hemianthus micranthemoide ...


ELENCO COMPLETO
   

  mancano molte piante ... appena troverò
l e foto inserirò anche le altre schede ...
  se vuoi contribuire con le tue fotografie
i inviale a
info@plantacquari.it

  indicando nome e cognome per il
  copyright.
 
   
   
   
  
  
  
   
   
  

   altri ...
 

Guida per l'allestimento di un acquario con Seachem Flourite™

Seachem Flourite™ è uno dei fondi più apprezzati per la realizzazione di un acquario di piante, è ricco di nutrienti e ha una consistenza tale da permettere una buona circolazione dell'acqua al suo interno, favorendo la formazione di batteri ed evitando la compattazione del fondo.

E' un fondo che all'inizio crea molta polvere e nell'allestire una vasca è bene seguire questa procedura:

1. Stendere la Flourite sul fondo della vasca senza sciacquarla

  

2. Livellarla secondo necessità (è buona norma creare un fondo più alto nella parte posteriore e più basso in quella anteriore)

  

3. Inserire gli arredi (tronchi e pietre) secondo quello che sarà il layout definitivo e successivamente toglieteli dalla vasca (se può esservi utile potete fotografare la dispodizione facilitandovi la ridisposizione degli arredi.)



4. Riempire la vasca d’acqua senza avviare il filtro (utilizzare un piatto da cucina posizionato sul fondo per evitare che questo venga smosso dall'acqua che inserirete molto lentamente);



5. Tenere l’acqua in vasca per 12 ore (filtro sempre spento) e successivamente, sifonare a “pelo” aspirando le polveri che si saranno depositate sullo strato superficiale del substrato

6. Svuotare circa metà vasca; con un panno pulire i bordi superiori dell’acquario in cui si saranno depositati i grumi delle polveri galleggianti





7. Riempire di nuovo la vasca
(sempre lentamente e se possibili utilizzando un piatto da cucina appoggiato al fondo)



8. Riempita la vasca azionate il filtro riempiendolo, se possibile, soltanto con filtranti meccanici ( lana di perlon). Non inserire filtranti biologici (canolicchi).



9. Dopo circa 24 ore pulire il filtro, eliminando l’ovatta, riempire sia la parte meccanica che biologica e avvialo.



10. Le piante potranno esssere inserite anche successivamente. In questo caso le luci devono essere tenute sempre spente. Al momento della piantumazione per facilitarre le operazioni di inserimento degli steli, è consigliabile svuotare 2/3 dell’acqua e spegnere la pompa del filtro fino a piantumazione terminata.

11.Quando effettuerete manutenzioni che richiedano la movimentazione del fondo è consigliabile spegnere la pompa del filtro e riaccenderla dopo una o massimo 2 ore dopo l'interneto, questo eviterà che le polveri del substrato vengano sollevate e sparse per tutta la vasca.

Eventuali polveri che si solleveranno e depositeranno sulle piante, verranno automaticamente aspirate dal filtro.

Di seguito trovate alcune immagini ravvicinate per apprezzare la forma e il colore della Flourite




Un ringraziamento particolare a Guido per le foto e a Dario che è stato il primo ad esporre questa tecnica in modo così preciso.

Non lavando la flourite e immettendo l'acqua troppo velocemente, le polveri potrebbero innalzare il GH che potrà essere riportato ai valori desiderati con acqua d'osmosi.

plantacquari.it NON si assume nessuna responsabilità nel caso di danneggiamento dei vostri acquari o danni a persone o cose derivanti dall'articolo.



Copyright © plantacquari.it tutti i diritti riservati

  E' vietato l'utilizzo, anche se parziale, dei testi e delle Fotografie pubblicate nel sito senza l'autorizzazione scritta del detentore dei diritti   
d'autore della fotografia stessa.